contributi alle TV

Tra le funzioni proprie del Corecom Abruzzo vi sono le attività finalizzate alla predisposizione della graduatoria annuale per la concessione dei contributi alle emittenti televisive locali, previsti dalla legge n. 448/98.

Le emittenti locali che intendono accedere ai contributi devono presentare domanda, in duplice copia, di cui l'originale debitamente documentato, entro 30 gg dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

La domanda può essere presentata:

  • per la regione nella quale è ubicata la sede operativa principale di messa in onda del segnale televisivo;
  • per le ulteriori regioni nelle quali l'emittente raggiunga una popolazione non inferiore al 70% di quella residente nel territorio.

La domanda deve contenere, a pena di esclusione dalla graduatoria:

  • gli elementi necessari ad individuare l'emittente e i dati dell'atto di concessione
  • la dichiarazione che l'impresa editrice ha assolto a tutti gli obblighi contabili ai sensi della normativa vigente;
  • il numero di codice fiscale e di partita I.V.A. del richiedente;
  • la dichiarazione di aver presentato domanda di ammissione alle provvidenze per l'anno precedente a quello per il quale si inoltra la domanda;
  • la dichiarazione di adesione al "Codice di autoregolamentazione in materia di televendite e spot di televendita di beni e servizi di astrologia, di cartomanzia ed assimilabili, di servizi relativi ai pronostici concernenti il gioco del Lotto, Enalotto, Superenalotto, Totocalcio, Totogol, Totip, lotterie e giochi similari" e al "Codice di autoregolamentazione sulla tutela dei minori in TV";

Nella domanda vanno indicati gli elementi da sottoporre a valutazione:

  • il personale dipendente applicato allo svolgimento dell'attività televisiva (specificando tipologia del contratto, durata del contratto, tempo pieno o part time, ecc.);
  • la media dei fatturati realizzati nel triennio precedente.

La domanda deve, inoltre, contenere:

  • la dichiarazione di essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali;
  • la dichiarazione di non essere assoggettata a procedura concorsuale fallimentare;
  • la dichiarazione di essere in regola con il versamento del canone di concessione;
  • la dichiarazione di non essersi impegnata a trasmettere televendite per oltre l'80% della propria programmazione;
  • Codici IBAN e BIC

La domanda deve essere inoltrata a:
Corecom Abruzzo - c/o Consiglio Regionale dell’Abruzzo
via Michele Jacobucci, 4 - 67100 L’Aquila

nei seguenti modi:

  • con raccomandata;

 

L'istruttoria del Corecom prevede:

  • diffusione del decreto del Ministero delle comunicazioni;
  • raccolta delle domande;
  • verifica dei requisiti di ammissibilità;
  • attivazione di forme di controllo sui dati dichiarati dalle emittenti;
  • attribuzione dei punteggi alle emittenti risultate ammissibili;
  • redazione della graduatoria e adozione dell'atto di approvazione da parte del Corecom;
  • trasmissione dell'atto al Ministero per le Comunicazioni per l'erogazione del contributo alle emittenti in graduatoria.

Graduatorie

Storico delle graduatorie predisposte dal Corecom Abruzzo che hanno consentito alle emittenti, che ne avevano titolo, di accedere ai contributi previsti dalla legge:

Collegamenti utili:

AGCom Regione Abruzzo Consiglio Regionale Abruzzo