Corecom e Polizia Stato a Pescara e a Teramo

foto 7 presa da facebookPescara e Teramo sono state le città abruzzesi toccate dal tour italiano della Polizia di Stato realizzato allo scopo di educare gli studenti sui temi dei social network e del cyberbullismo.

In tutto 47 tappe per la campagna "Una vita da social" che ha visto protagonista un tir attrezzato di sala incontri, computer e altre tecnologie che è sostato nelle piazze delle maggiori città italiane. L'Abruzzo ha ospitato il camion "antibullismo" a Pescara il 26 marzo e a Teramo il 27.

A fianco della Polizia Postale c'è stato  anche il Corecom Abruzzo che con i suoi esperti ha contribuito a fare formazione sui temi oggetto della campagna. "Una presenza istituzionale molto importante – sottolinea il Presidente Corecom, Filippo Lucci – Collaboriamo da tempo con la Polizia Postale abruzzese e la partecipazione congiunta a questo evento suggella il patto siglato con le forze di polizia a tutela della salute fisica e psicologica degli adolescenti. Informare ed educare, prevenire e partecipare, sono gli elementi chiave della lotta al cyberbullismo e agli altri rischi dell'online e campagne come 'Una vita da social' offrono soluzioni concrete verso un utilizzo sicuro della rete".

Sono stati circa mille gli studenti delle scuole superiori abruzzesi che hanno partecipato agli incontri e ognuno ha ricevuto in dono dal Corecom Abruzzo un gadget a ricordo dell'esperienza vissuta."

AGCom Regione Abruzzo Consiglio Regionale Abruzzo