Rinnovato l'Accordo Quadro tra Agcom e Co.Re.Com.

E' stato presentato a Roma il nuovo Accordo Quadro tra Agcom (Autorità garante per le comunicazioni), la Conferenza della Regioni e le Assemblee legislative regionali sulle attività dei Co.re.com (Comitati regionali per le comunicazioni). Tema dell'incontro l'attribuzione di nuove deleghe ed il nuovo ruolo dei Corecom all'interno del panorama nazionale. In particolare l'Accordo prevede che venga affidato ai Corecom la tutela dei minori online, attraverso campagne di formazione ed azioni di sensibilizzazione su temi come cyber bullismo e web reputation. Azioni che potrebbero essere estese non solamente ai minori ma alla vasta schiera di utenti della rete che denunciano sempre più queste nuove forme di reati. "Esprimo soddisfazione per l'Accordo- afferma Filippo Lucci Presidente del Coordinamento nazionale dei Corecom – perché abbiamo lavorato e creduto molto in questo progetto che dà pieno riconoscimento al lavoro finora svolto dai Corecom regionali. Queste nuove funzioni sono infatti la dimostrazione che vi è consapevolezza del lavoro svolto dai nostri organismi che sono sempre più un modello di affidabilità ed efficienza. Il nuovo accordo - aggiunge Lucci – pone le basi per costruire un nuovo volto dei Corecom che devono essere in grado di guardare anche alle nuove tecnologie. Avere un ruolo importante in questo campo – conclude – vuol dire saper guardare al futuro ed alle nuove esigenze dei cittadini." Tra i partecipanti, oltre al Presidente Lucci, sono intervenuti il Presidente dell'Agcom, Angelo Marcello Cardani, il Commissario dell'Agcom, Antonio Martusciello, il Direttore Agcom Ivana Nasti, il Coordinatore della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative, Franco Iacop, il Presidente del Consiglio regionale della Marche in qualità di delegato per le questioni dei Co.re.com, Antonio Mastrovincenzo, e l'Assessore regionale della Liguria e delegata della Conferenza delle Regioni.

guarda lo spot del Corecom realizzato da AGCOM

TERREMOTO IN CENTRO ITALIA CORECOM ABRUZZO: PER LE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER LA TELEFONIA FISSA E MOBILE LE DOMANDE SCADONO IL 13 SETTEMBRE

Le domande per usufruire delle agevolazioni tariffarie nei servizi di telefonia fissa e mobile a favore degli utenti e delle imprese colpite dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016 scadranno il 13 settembre 2017.   L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, alla quale il decreto legge n. 189/2016, (recante “interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”) ha affidato il compito di definire le agevolazioni e di disciplinare le modalità di rateizzazione delle fatture sospese a beneficio delle popolazioni coinvolte ha deliberato (d.n. 235/17/CONS) su impulso del Corecom Abruzzo, di riconoscere il diritto alle agevolazioni non soltanto agli utenti ed alle imprese le cui abitazioni e sedi sono state dichiarate inagibili a seguito dei terremoti dello scorso anno, ma anche alle imprese con sedi ancora agibili, al fine di fornire sostegno alle comunità le cui attività, anche economiche, sono state fortemente pregiudicate dagli eventi sismici. In particolare, per utenti e imprese titolari di servizi di rete fissa la cui abitazione o sede è agibile, l’Autorità ha disposto la rateizzazione dei pagamenti sospesi per i mesi di effettiva utilizzazione del servizio e lo storno delle fatture sospese per i mesi di mancata utilizzazione. Per gli utenti e imprese titolari di servizi di rete fissa, che hanno ancora abitazione o sede in condizioni di inagibilità, l’Autorità ha previsto lo storno delle fatture sospese per tutti i mesi in cui non hanno usufruito del servizio e la possibilità gratuita di recesso dal servizio o di trasloco della linea. Per gli utenti e imprese titolari di servizi di rete mobile, che hanno l’abitazione e sede inagibile, si prevede lo sconto, per sei mesi, del 50% della spesa sostenuta e l’erogazione di un bonus mensile di 1GB per il servizio dati.

I titolari di imprese possono, a prescindere dall’agibilità della sede, avvalersi, a scelta, di uno sconto del 50% sui servizi di rete fissa o mobile. Gli operatori, che già hanno spontaneamente offerto bonus e sconti alle popolazioni colpite, potranno farsi carico interamente o parzialmente dei costi delle agevolazioni. I costi non sostenuti saranno distribuiti sull’intera clientela (ad esclusione dei clienti terremotati, dei disabili e delle fasce a basso reddito), ricorrendo ad una maggiorazione una tantum, di entità peraltro quanto mai modesta, sulla quale l’Autorità vigilerà. Gli operatori saranno ovviamente tenuti a fornire dettagliate informazioni agli utenti circa l’eventuale applicazione della maggiorazione. Le agevolazioni hanno durata semestrale. A partire dalla data di pubblicazione della delibera (13 luglio 2017) sul sito web di Agcom: - utenti ed imprese hanno 60 giorni (13 settembre) di tempo per richiedere le agevolazioni, presentando la relativa documentazione; - gli operatori hanno 90 giorni di tempo per rendere disponibili le agevolazioni richieste.

Filippo Lucci

Presidente Corecom Abruzzo

eventi e pubblicazioni

  • Villaggio della Comunicazione, dell’innovazione tecnologia e della creatività

    Il Co.Re.Com. Abruzzo organizza nelle giornate del 10 e 11 novembre, presso l'Aurum di Pescara la prima edizione del “ Villaggio della Comunicazione, dell’innovazione tecnologia e della creatività” dedicato ai temi che ruotano intorno al mondo della comunicazione tout court. Si tratta di due giornate di dibattiti e di approfondimenti, finalizzati a mettere in cantiere interessanti progetti sulle strategie e sulle innovazioni nel campo della comunicazione e delle nuove tecnologie che, negli ultimi anni, stanno investendo in maniera preponderante non solo i settori dell’editoria e dell'informazione  ma anche il mondo delle imprese e le dinamiche dell’intera realtà produttiva, la Pubblica Amministrazione, la sicurezza, il sociale e la salute dei cittadini. Tale iniziativa vedrà la partecipazione di tutti gli attori pubblici e privati che, nel territorio regionale, studiano e praticano, a vario titolo, la disciplina della comunicazione e dell’innovazione tecnologica applicata. scarica la...

    Leggi tutto...

AGCom Regione Abruzzo Consiglio Regionale Abruzzo