IL DOCUMENTARIO “PENSARE LA PIETRA” DI STEFANO SAVERIONI E GIANFRANCO SPITILLI, PRODOTTO DAL CO.RE.COM. ABRUZZO, IN CONCORSO ALLA 35° EDIZIONE DEL BELLARIA FILM FESTIVAL

Venerdì 26 Maggio

Proiezione al pubblico, ore 18.30, presso il Cinema Smeraldo di Bellaria-Igea Marina (RN)

Nella sezione Casa Rossa Art Doc del Bellaria Film Festival, storica e prestigiosa vetrina del cinema documentario italiano, è in concorso il documentario Pensare la pietra, dedicato agli ultimi scalpellini dei Monti della Laga, Serafino Zilli di Frattoli (Crognaleto-Teramo) e Paris Orsini di Rocca Santa Maria (Teramo).

Pensare la pietra è una delle sei puntate della prima serie del format La memoria lunga. Eredità culturali d'Abruzzo, ideato e realizzato dal regista Stefano Saverioni e dall’antropologo Gianfranco Spitilli e finanziato interamente dal Co.Re.Com Abruzzo. Con tale produzione, il presidente del Co.Re.Com. Abruzzo, Filippo Lucci, ha voluto proporre un modello audiovisivo rispondente a standard qualitativi elevati – da un punto di vista filmico e antropologico – destinato alla formazione delle emittenti locali e finalizzato alla tutela del pluralismo socio-culturale nella programmazione radio-televisiva regionale, favorendo la conoscenza e la diffusione presso un vasto pubblico di utenti, di realtà culturali poco note, osservate da distanza ravvicinata con sensibilità e attenzione. In tal senso, il progetto La memoria lunga. Eredità culturali d'Abruzzo è pensato come strumento per raccontare il vasto patrimonio materiale e immateriale del territorio montano e rurale d’Abruzzo, punto di confluenza espressiva e divulgativa tra ricerca antropologica e cinema documentario, indagine sul campo, relazione umana e documentazioni di attività, di uomini e di paesaggi.

La scelta micro-tematica degli autori ha permesso l’approfondimento su scala ridotta, l’apertura di un punto di osservazione ravvicinato sopra un particolare aspetto di un fenomeno, lasciandone la narrazione agli stessi interpreti e protagonisti.

 

E in Pensare la pietra i protagonisti sono Serafino Zilli di Frattoli e Paris Orsini di Rocca Santa Maria, tra gli ultimi scalpellini dei suggestivi Monti della Laga, montagne dell'Appennino abruzzese di grande bellezza e ancora poco conosciute, le cui comunità stanno attraversando momenti difficili dopo le recenti calamità telluriche. Serafino e Paris non sono semplicemente artigiani dell'antica arte della lavorazione della pietra, ma sono prima di tutto uomini di grande spessore, filosofi e maestri di vita, scultori di arenarie e di pensieri.

Vederli lavorare è assistere ad un'alchimia segreta: nel battito ipnotico e mutevole dello scalpello, nella polvere sospesa di roccia, la materia cambia forma e segue a forza le linee di un'idea, di una figura, di un'immagine. In questa cangiante aria sonora, battere e riflettere significano resistere.

 

 

PENSARE LA PIETRA

con: SERAFINO ZILLI, PARIS ORSINI

Durata: 10’55’’ -

Luoghi delle riprese: Fràttoli (TE), Rocca S. Maria (TE)

Formato di proiezione: DCP 2K Cinemascope cropped

Prodotto da: CO.RE.COM ABRUZZO

Fotografia, Montaggio, Regia: STEFANO SAVERIONI

Ricerche e interviste: GIANFRANCO SPITILLI

Musiche originali: EMILIANO DANTE

Produzione esecutiva: ASS.CUL. BAMBUN PER LA RICERCA DEMO-ETNO-ANTROPOLOGICA E VISUALE

 

SINOSSI

A Fràttoli di Crognaleto il tempo è scandito dal risuonare ritmico e cadenzato di uno scalpello. È il “battito”

che accompagna la lavorazione di camini e architravi, stipiti di porte e finestre, sculture e oggetti di uso quotidiano. Serafino Zilli di Fràttoli ha ereditato dal nonno Amedeo l’arte di scalpellare la pietra arenaria dei Monti della Laga, attività un tempo diffusa in molti luoghi della montagna. Fra i boschi di Rocca S. Maria il giovane scalpellino Paris Orsini porta avanti il mestiere degli antenati; cerca una pietra adatta ad essere lavorata, pensa alle venature e alle forme da liberare dalla roccia.

 

GLI AUTORI

STEFANO SAVERIONI

È regista e direttore della fotografia. Il suo film Diario di un curato di montagna ha ricevuto la nomination ai David di Donatello 2009 come miglior documentario di lungometraggio. I suoi lavori sono stati trasmessi dai più importanti broadcasters nazionali ed internazionali (Rai, La7, BBC World, FOX, RSI, Arte France, Planet Tv, Tv Catalogna).

 

GIANFRANCO SPITILLI

È antropologo e documentarista, dottore di ricerca in Etnoantropologia (Università «La Sapienza» di Roma). Svolge ricerche nel campo dell’etnologia religiosa, dell’etnomusicologia e dell’antropologia della memoria. Conduce ricerche audiovisive dal 2002, realizzando filmati, allestimenti museali e video di documentazione in particolare sulle feste e le processioni dell’Italia centro-meridionale.

Locandina "Pensare la pietra".

Osserva le immagini: mani polvere, mano scalpello, Paris Stretta, scalpellino, Serafino

Il Villaggio della Comunicazione, dell’Innovazione tecnologica e della Creatività

Droni, video mapping, soldato digitale, web reputation, robot e performance artistiche

Il Co.Re.Com. Abruzzo, in collaborazione con il Consiglio Regionale, AGCOM, Rai e Città di Pescara, presenta “Il Villaggio della Comunicazione, dell’Innovazione tecnologica e della Creatività”, un eventoricco di appuntamenti che si svolgerà all’Aurum di Pescara nei giorni 10 e 11 novembre, aperto alla collettività e a tutti i portatori di interesse. Con l’iniziativa, il Co.Re.Com. intende affrontare i temi emergenti che caratterizzano il panorama della comunicazione e dell’informazione, valorizzando le particolari implicazioni delle tecnologie digitali di ultima generazione, aprendo al grande pubblico la possibilità di conoscere e sperimentare le innovazioni più suggestive e all’avanguardia che il mercato può offrire.

L’evento costituisce l’occasione per declinare il tema della comunicazione in diversi ambiti quali: la scuola, il sociale, l’economia, l’informazione, la politica, la pubblica amministrazione e le religioni.

“Per il Co.Re.Com. -spiega il presidente Filippo Lucci - è una vera e propria chiamata a raccolta di tutti gli operatori del settore della comunicazione e dell’economia digitale dell’Abruzzo con un occhio di riguardo alle innovazioni. Tra gli appuntamenti più attesi la visita del Premier Matteo Renzi; l’incontro di tutti gli animatori digitali presenti sul territorio nazionale; la presentazione del “Soldato digitale” del Ministero della Difesa e tanti altri ancora. Inoltre, per la prima volta a Pescara, tutti i Co.Re.Com d’Italia si incontreranno per delineare, insieme al Presidente nazionale dell’AGCOM, Angelo Marcello Cardani, le strategie future e i nuovi ambiti di azione”.

Giovedì 10 novembre

Dalle 10.00 alle 11.30 verrà dato ampio spazio al tema “Tutela dei minori in rete – rischi ed opportunità del web” attraverso un dibattito a cui parteciperanno 130 scuole della Regione e 2.000 studenti, insieme ai rappresentati dell’Università, del Ministero dell’Istruzione, dell’Ufficio Scolastico regionale e della Polizia postale.

Alle ore 12:00 verrà proiettato uno dei 6 documentari realizzati dal Co.Re.Com. “La memoria lunga” a cui seguirà un dibattito con il Presidente del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga Tommaso Navarra, ilPresidente dell'Istituto Zooprofilattico Manola Di Pasquale e l'Assessore regionale Dino Pepe.

Alle ore 15:45 è previsto il taglio del nastro, alla presenza del Presidente del Consiglio regionale d'Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio e del sindaco di Pescara Marco Alessandrini. Il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi visiterà il Villaggio insieme al Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e incontrerà sindaci e amministratori del territorio.

Il Co.Re.Com. Abruzzo si è fatto portatore della necessità di ampliare gli spazi di democrazia e pluralismo nel settore della comunicazione grazie ai cosiddetti “Programmi dell'Accesso”, offrendo la possibilità di spazi gratuiti nella programmazione televisiva della Rai regionale. A questo proposito, sarà dedicata la sezione “Comunicare il sociale. L’accordo Rai-Corecom” dalle18.00 alle 19.00 a cui parteciperanno, tra gli altri, il Sottosegretario al Ministero della Giustizia Federica Chiavaroli, il Capo Redattore della Rai Abruzzo Silvano Barone, ilPresidente dell’ Ente Nazionale Sordi Giuseppe Petrucci e i presidenti dei 4 Centri servizi per il volontariato abruzzesi.

Dalle19.00 alle 20.00, la discussione si animerà su un tema caldo: “Servono ancora i giornalisti? Uffici stampa e sostegno all’editoria”, con la partecipazione dell’Ordine dei Giornalisti d’ Abruzzo e dall’Associazione Stampa Abruzzese.

Venerdì 11 novembre

La giornatasi aprirà alle 10.00 con l’appuntamento: “Comunicare per la scuola e le Università: Mediucation e tutela dei minori in rete”. Per l’occasione, verranno presentati i risultati del progetto “Mediucation”, già alla II° edizione, realizzato in collaborazione con le Università abruzzesi. Parteciperanno Luciano d’Amico, Rettore Università degli Studi di Teramo, Elisabetta Narciso, dirigente Polizia postale e comunicazioni Abruzzo, Marinella Sclocco, Assessore della Regione Abruzzo. Le conclusioni saranno affidate al Commissario AGCOM Antonio Martusciello. Modera il Giornalista del TG1 Paolo Di Giannantonio.

Tra i momenti più emozionanti, la visione del docufilm “Le parole di Francesco”, dedicato a Papa Bergoglio, realizzato dal Co.re.com., nell’ambito della tavola rotonda “Comunicale le religioni” che si svolgerà dalle 12.00 alle 13.00 e vedrà la presenza di Monsignor Angelo Spina, delegato della Conferenza episcopale abruzzese e molisana. Alle ore 15.00 un appuntamento importante con gli Animatori digitali presenti sul territorio nazionale che stanno rivoluzionando il panorama scolastico sui temi dell’innovazione tecnologica.

“Quale futuro per i Co.Re.Com? L’Accordo quadro AGCOM e la riforma dei contributi del Mise” dalle 16.00 alle 17.00, sarà il dibattito affrontato insieme a tutti i Presidenti dei Co.Re.Com d’Italia e al Presidente dell'AGCOM Angelo Marcello Cardani. Seguirà, dalle 17.00 alle 19.00, l’incontro dal titolo “Smart city, banda larga, innovazione nelle PA e utilizzo dei social per comunicare con i cittadini” con il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, i 4 sindaci delle città capoluogo di provincia e il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli.

Il Villaggio             

Workshop, spazi espositivi, momenti di confronto, performance artistiche. Si potranno conoscere da vicino, attraverso un’area dimostrativa, le innovazioni dei Droni e del Video Mapping e vi sarà la possibilità di provare dal vivo i supporti visivi per la navigazione tridimensionale (verranno distribuiti gratuitamente 1.000 visori 3D per realtà aumentata).

Non mancheranno performance artistiche nello spettacolo di danza contemporanea Moving Image, con ballerini che si interfacceranno con i droni e con un suggestivo gioco di luci.

Nella sezione dedicata ad “Arte e architettura del Territorio nell’era digitale” sarà possibile effettuare una visita virtuale in 3D alla scopertadei luoghi-simbolo della nostra regione, dalla Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila al Volto Santo di Manoppello. In più, gli utenti potranno essere informati sulle nuove tecnologie di comunicazione diVirtual e Augmented Reality.

Verrà, inoltre, allestita una sala posa dove i visitatori che lo vorranno saranno fotografati e riceveranno, gratuitamente ed in tempo reale, la stampa a grandezza naturale della propria immagine e una gift in 3D. Le foto entreranno a far parte di una grande opera d’arte collettiva che ha lo scopo di raccontare, attraverso le espressioni dei volti, l’Abruzzo di oggi, con uno sguardo al futuro. Nello spazio dedicato al Coding, i bambini insieme ai genitori, avranno la possibilità di misurarsi con i linguaggi di programmazione.

Nel Villaggio sarà presentato il più moderno ed innovativo metodo per trasmettere dati in modalità wireless: il LiFi o “Light Fidelity”, tecnologia che sfrutta la modulazione della luce emessa dai LED per la trasmissione delle informazioni.

Un aspetto importante e attualissimo è legato alla Web reputation: il tema sarà affrontato illustrando gli strumenti per monitorare la propria “immagine” sui social media. Tra questi, la piattaforma “Unium- Digital strategy control room”, utilizzata da top manager e istituzioni.Analizzeremo insieme un esempio pratico: l’analisi reputazionale on line, web esocial, delbrand Ferrari, sul top management e sui piloti di Formula Uno.

Tra le aree espositive saranno presenti oltre 40 aziende del settore digitale che esporranno le loro esperienze e creazioni. Tra queste, l’innovativo BiroRobot, un dispositivo brevettato in grado di effettuare la diagnosi dei consumi energetici in tempo reale in diverse tipologie di edifici.

Gli studenti dell’IIS “A.Volta” di Pescara, insieme ai docenti, mostreranno ai visitatori il prototipo ex-Robot, in grado di rilevare ordigni esplosivi collocati al di sotto degli autoveicoli. Il robot, ideato e costruito grazie ad una collaborazione sinergica con il Comando Artificieri Carabinieri Abruzzo, è stato premiato con la medaglia d’oro alla prima Olimpiade di Robotica Educativa, promossa dal Miur e dalla Fondazione Mondo Digitale.

La promozione delle realtà presenti nel territorio sarà a cura della rete di imprese digitali Digital Borgo.

Media Partner

Rai-Radio Televisione Italiana

Il Centro- Quotidiano d’Abruzzo

Con il Patrocinio

Regione Abruzzo, Coordinamento italiano Corecom, Ufficio scolastico regionale, Provincia di Teramo, Provincia di L’Aquila, Ordine dei Giornalisti D’Abruzzo, Aeranti/Corallo, Parco Nazionale della Maiella, Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga, Federazione Nazionale Stampa italiana Abruzzo, Arit, Confindustria Giovani Abruzzo, Università degli Studi di L'Aquila. Università degli Studi di Teramo, Gran Sasso Science Istitute.

Comitato Scientifico:
Maria Pia Caruso, Eugenio Coccia, Stefano Pallotta, Ada D’Alessandro, Felice Blasi, Stefano Cianciotta, Giammaria De Paulis, Pina Manente, Antonio Teti, Giampaolo Colletti, Alessandro Addari, Nicola Catenaro, Christian Corsi, Marco Rossignoli, Manuel De Nicola, Alberto Leoni, Michele Rea, Mario Catini, Domenico Repetto, Pietro Colonnella, Nicola Catenaro, Antonio Cilli.

 

Il programma completo è consultabile sul sito: www.villaggiodellacomunicazione.it

eventi e pubblicazioni

  • Villaggio della Comunicazione, dell’innovazione tecnologia e della creatività

    Il Co.Re.Com. Abruzzo organizza nelle giornate del 10 e 11 novembre, presso l'Aurum di Pescara la prima edizione del “ Villaggio della Comunicazione, dell’innovazione tecnologia e della creatività” dedicato ai temi che ruotano intorno al mondo della comunicazione tout court. Si tratta di due giornate di dibattiti e di approfondimenti, finalizzati a mettere in cantiere interessanti progetti sulle strategie e sulle innovazioni nel campo della comunicazione e delle nuove tecnologie che, negli ultimi anni, stanno investendo in maniera preponderante non solo i settori dell’editoria e dell'informazione  ma anche il mondo delle imprese e le dinamiche dell’intera realtà produttiva, la Pubblica Amministrazione, la sicurezza, il sociale e la salute dei cittadini. Tale iniziativa vedrà la partecipazione di tutti gli attori pubblici e privati che, nel territorio regionale, studiano e praticano, a vario titolo, la disciplina della comunicazione e dell’innovazione tecnologica applicata. scarica la...

    Leggi tutto...

AGCom Regione Abruzzo Consiglio Regionale Abruzzo